lunedì 30 marzo 2009

OGGI MI TOCCA..


Oggi mi tocca...

spiegare il ciclo della vita

affrontare il tema della morte

Con un bambino di tre anni e mezzo che non si capacita del perchè un gattino possa morire.

Un piccolino, trovato nel motore di un camion, unico sopravvissuto di una cucciolata

un gattino che sembrava potercela fare

ma troppo piccino senza la sua mamma

un gattino che ogni due ore è stato nutrito e accudito

ma che, nonostante le cure, non ce l'ha fatta...

è il ciclo della vita...

la selezione naturale.

Ma spiegala a due occhietti pieni di lacrime che ti chiedono

"Ma io lo voglio vedere...."

Difficile il mestiere di genitore

diffile quando non sono gli incanti delle favole quelle che devi raccontare

difficile quando la vita e le sue verità

sono smontate dinnanzi a "ma perchè mamma... io non volevo morisse"...

7 commenti:

Claudia ha detto...

Oh noooo...
che brutto! Deve essere stato davvero triste dover capire la realtà! Difficile da spiegare e rendere meno dura la realtà agli occhi di un bimbo ancora troppo piccolo per capire davvero il ciclo della vita!
Un abbraccio...

5vm ha detto...

mi dispiace soprattutto per i due piccoli occhietti che non sapranno darsi una vera ragione.
Un abbraccio beba
Paola

PaolaFrancy ha detto...

cavolo se è difficile beba.
il mio francesco saluta il cielo quando parla della gatta della nonna ... e del suo nonno ...
ma vedrai che dandogli un spiegazione semplice come quella del volo in cielo riuscirai a convincerlo.
poi puoi sempre fargli una sorpresa e portargli un altro micino a casa!un bacio, paola

Silvia - Mamma Imperfetta ha detto...

Però è giusto così Beba.
Piano piano, si cresce. E noi con loro.
Niente fa crescere di più degli strappi d'amore.
Silvia

beba ha detto...

Lo so che è giusto Silvia.
E infatti non ho inventato storie strane ho cercato nella semplicità delle parole di fargli capire la cosa.
Paola abbiamo già due cani il gattino, preso solo per tentare di salvargli la vita, lo avrebbe tenuto mio fratello anche se adesso Alessio si è messo in testa il gattino...

2Gemelle ha detto...

eh, è dura sì!
Con la principessa abbiamo affrontato discorsi sul perchè si muore, cosa succederà dopo... difficile spiegar loro tutto.
La semplicità di un bambino sta però anche nel fatto che sanno accogliere le nostre spiegazioni con una naturalezza a volte disarmante.
ciao
Luca

MousyMousy ha detto...

Difficile, è vero.
Ma credo che alla fine in cuor suo tu abbia saputo accompagnare gli occhietti a salutare l'amico micio che non è più qui con lui a giocare.
Un bacione