giovedì 5 marzo 2009

Filastrocca delle ditina di nonna Marisa



Questa filastrocca me la diceva mia madre da piccolina afferrando le mie dita e facendomi ridere.
Ora la stessa voce la ripete ai miei figli
e, nuovamente, risate di bimbo riempiono la casa.
Non so se la inventò lei o se si tratta di una filastrocca popolare perchè non l'ho mai trovata su libri o in internet.


Le ditina vanno in cucina


Il pollice vuol fare una focaccia

l'indice pronto la farina staccia

il medio fa la pasta e l'infarina e

l'anulare, spedito, la porta in cucina

arriva il mignolino che,

furbetto,

se la mangia in un sol bocconcino.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Moltp carina la filastrocca, quella che ho insegnato ai miei è: Pollice allarmato, Indice ha mandato, Medio ad avvisare medico Anulare, perchè son cinque dit il Mignolo fà eccì eccì eccì!
Si toccano le dita man a mano che si ripete la filastrocca.
Ciao Erica

miks ha detto...

che belle questa filastrocca...
a me da piccola ne raccontavano una un pò macabra...che io ho riadattato per i miei figli...
la pecorella che veniva "sgozzata", l'ho trasformata in "tosata"

beba ha detto...

Oh mamma mia povera pecora...
Erica la tua è molto carina... spero di leggerla su un tuo blog ( io ci spero sempre tu lo apra...)

Anonimo ha detto...

Ciao! la mia nonna mi raccontava anche questa filastrocca mentre mi asciugava le mani: il mignolo è caduto nel lago, l'anulare l'ha tirato fuori, il medio li ha portati a casa, l'indice ha preparato la pappa e il pollice l'ha mangiata tutta tutta tutta!!
Ciao Orietta