giovedì 21 gennaio 2010

Perchè sono figlia........




Guardavo le mie mani oggi

e sono comparse delle piccole lentiggini.

Le stesse che contavo sulle tue mani quando ero piccola

invidiandole tanto quelle piccole lenticchie.

Chissà poi perchè esercitavano in me quel fascino.

Oggi però mi fa piacere che le mie mani oggi somiglino alle tue.

Vorrei somigliarti tanto.

Però c'è una cosa che le mie mani ancora non hanno fatto.

Non negli ultimi tempi.

Carezzarti.

Ti cingo con gli occhi

ma non mi avvicino.

Ti sento così fragile,

così ferita,

che quasi avrei paura di sfiorare

quella corazza, che è cristallo invece.

Eppure sento che lo farò, mamma.

Lo farò per farti capire quanto ti amo,

per far emergere quel dolore che non meriti.

Tante volte parlo di te nel mio blog di mamma

perchè sono figlia prima di essere madre.

venerdì 1 gennaio 2010

Vi auguro....




Vi auguro di incontrare lo sguardo di occhi

che vi guarderanno dritti

pur non essendo alla vostra altezza.

Vi auguro di incontrare

persone che quando vi parlano

siano sincere,

schiette.

Vi auguro di incontrare persone

semplici.

Vi auguro di incontrare persone che

ascolteranno sempre ciò che dite

anche se non sempre faranno ciò che

voi volete.

Vi auguro di incontrare persone

capaci di piccoli gesti.

Vi auguro di incontrare

persone che sappiano ridere

e vedere semplice e allegra la vita.

Vi auguro di incontrare persone che

sappiano piangere senza vergognarsi

di mostrare i loro sentimenti.

Vi auguro di incontrare persone che sappiano

ancora credere e sognare.

Vi auguro di riempire la vostra vita

di chi sa dare senza chiedere.

Vi auguro persone che sappiano ancora stupirsi.

Vi auguro di godere ogni giorno della loro presenza.